Lunedì, 16 Dic 19

Tu sei qui:

Si è tolto la vita Giancarlo Cammarota, candidato alle ultime comunali

Il 54enne ricercatore del Cnr si è lanciato dalle scale della palazzina in cui lavorava. Nel 2012 era nella lista “Piazza Grande” guidata da Raffaele La Sala

Giancarlo Cammarota, 54 anni, candidato nella lista “Piazza Grande” guidata da Raffaele La Sala alle ultime elezioni comunali, questa mattina si è tolto la vita. O quantomeno tutto fa ritenere che sia così perché l’uomo, dipendente dell'Istituto di Scienze dell'Alimentazione del Cnr, appena rientrato dalle ferie, intorno alle 11:00 si sarebbe lanciato da una rampa di scale all'interno della palazzina di via Roma ad Avellino.

Sul posto sono immediatamente, giunti i Vigili del Fuoco, ma a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo da parte dei soccorritori. I caschi rossi hanno rimosso i vetri di una copertura su cui l'uomo, cadendo, sarebbe impattato violentemente morendo sul colpo. Ancora nessuna ipotesi sui motivi che hanno spinto l'uomo ad un gesto così estremo.

Raffaele La Sala, amico personale di Giancarlo Cammarota, è scioccato e sul suo profilo Facebook è riuscito solo ad esprimere con poche parole tutto il proprio dolore.

«Giancarlo Cammarota era un uomo di scienza e di poesia, affascinato dalla misteriosa e sorprendente bellezza della natura, dalla meraviglia di paesaggi e scorci dell'anima celati dentro le cose. Nella sua mitezza covava un fuoco di entusiasmo, passione, impegno militante. Mancherà a questo nostro frettoloso presente la sua sensibilità di uomo, la sua raffinata umiltà di ricercatore, la sua responsabilità di marito, padre, amico. All'unanime ed incredulo cordoglio si accompagni anche la nostra testimonianza di affetto per un uomo colto e buono, onesto e generoso che abbiamo avuto -se pure per un breve tratto- compagno di speranze. Ci mancherà Giancarlo».

Giancarlo Cammarota durante un comizio con La Sala e Battista

E-mail Stampa PDF

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna