Venerdì, 23 Giu 17

Tu sei qui:

Arredo urbano, interventi a costo zero in tutta la città

Dopo l’installazione dell’orologio in Piazza Umberto I, Largo Genio Alpini Orta, via Cesinali, via Appia, via Aversa, via Ferrovia, via Nicola Salvi, via Tiratore, via Gramsci, via Moro e via Pianodardine saranno interessate dall’installazione di transenne parapedonali, paline e segnalatori di servizio

L'orologio in Piazza Umberto I

L’Amministrazione comunale di Atripalda intende chiarire alla cittadinanza che l’installazione dell’orologio ubicato in piazza Umberto I rappresenta un intervento nell’ambito di una più ampia riqualificazione dell’arredo urbano. E’ opportuno soprattutto chiarire che l’ intervento non comporterà costi per i cittadini atripaldesi, anzi nelle casse comunali ogni anno affluiranno 5.100 euro, a fronte dell’utilizzo di appositi spazi pubblicitari. In altri termini, grazie alla gestione oculata dell’amministrazione Spagnuolo (come già avvenuto per la messa in sicurezza della pineta Sessa, della raccolta degli oli esausti e degli abiti usati), e all’impegno dell’assessore Fabiola Scioscia che ha seguito tutto l’iter del procedimento, l’intervento è a costo zero, con contestuale introito di denaro da utilizzarsi a favore della comunità.

La riqualificazione dell’arredo urbano non consiste solo nell’apposizione dell’orologio in piazza Umberto I (come qualche cittadino ha erroneamente inteso), ma nei seguenti interventi: Largo Genio Alpini Orta, via Cesinali, via Appia, via Aversa, via Ferrovia, via Nicola Salvi, via Tiratore, via Gramsci, via Moro e via Pianodardine saranno interessate dall’installazione di transenne parapedonali, paline e segnalatori di servizio.

L’appalto, infine, ha già interessato Parco delle Acacie con la messa in opera di moderne e funzionali giostrine usufruibili anche da bambini diversamente abili. Saranno tra l’altro sostituite le pensiline site all’altezza del capolinea di via Roma e in via Circumvallazione.

(Sabino Ciaramella, portavoce del sindaco)

E-mail Stampa PDF

Commenti  

 
#6 LUCIANO 2015-10-28 06:25
Sarebbe bello conoscere di dove è la ditta. Ciaramella aspettiamo una risposta. Grazie.
 
 
#5 giorgio 2015-10-21 05:24
X non si giustifica:
Parlare di sicurezza ad Atripalda, è solo utopia.
Adesso i vigili cercheranno di farsi pagare il progetto fatto lo scorso anno, pari a 21 mila euro e chiamato pol.is. Sarebbero stati in mezzo alla strada Mattino, pomeriggio sera e notte.
Ma chi li ha mai visti.
Dottore .Cantelmo ci faccia la grazia di intervenire una volta e per sempre.
 
 
#4 Sparagnino 2015-10-19 13:01
Co cincumula euro all'anno, va buono, accussì nu faciti chiù prestiti.
 
 
#3 Luciano 2015-10-16 14:37
L'addetto stampa del sindaco, ultimamente, mi sta facendo saltare il sistema nervoso.
Appena vedo una cosa che non sopporto nel mio paese, puntualmente, trovo una comunicazione del portavoce del sindaco, che la definisce un capolavoro.
Mettere un orologio in piazza umberto I, a 30 metri dal vero OROLOGIO, quello identitario, mi sembra una cosa stupida e fuori luogo. Non voglio cedere alla pubblicità, non è giusto e non è corretto verso i cittadini, che non devono essere aggrediti da messaggi pubblicitari in ogni momento della loro vita.
 
 
#2 non si giustifica 2015-10-16 10:42
Abbbellliamo... ......la città ed è un bene,ma non diamo la giusta attenzione alla sicurezza.Via Manfredi in diverse occasioni già attenzionata a viva voce dal consigliere comunale Moschella ed attualmente consigliere "PROVINCIALE" divenuta un circuito per dare sfogo all'adrenalina più sfrenata di giorno,ma di notte si raggiunge l'apice della goduria ,auto,moto,auto bus e veicoli pesanti che scuotono le abitazioni con il rollio,un inquinamento acustico senza pari,ove esiste una legge che va quotidianamente disattesa.E' possibile che questo "COMUNE"non ha cinquecento EURO per installare sulla pavimentazione stradale gli attraversamenti pedonali rialzati,che aspettiamo che ci SCAPPI IL MORTO ,per piangere e dire forse si POTEVA EVITARE. GRAZIE DELL'ATTENZIONE
 
 
#1 una burla 2015-10-16 09:32
una burla del portavoce...... ....oli esausti cosa? quei barilotti blue abbandonati? sicurezza della pineta sessa? quando? non è mai stata più insicura di oggi.......abit i usati? abiti che finiscono in mano ad associazioni di [...] valore etico e professionale, che [...] lavoratori stranieri e rimettono in circolo gli abiti nel mercato dell'usato, 'e pezze vecchie per intenderci..... ..tutto merito della SCI§O§SC§IA? auguri........e fatevi onore!!!!!!!!!! ! a costo zero c'è solo la mendacia di taluni personaggi..... ma poi l'olio non era merito di PREZIOSO?
chissà a chi tocca la [...] per questo giro di arredi......... ......
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna